The Legend of Zelda: Ocarina of Time entra nella World Video Game Hall of Fame

The-Legend-of-Zelda-Ocarina-of-Time-immagine-in-evidenza
Anche The Legend of Zelda: Ocarina of Time riceve l'importante riconoscimento dal The Strong National Museum of Play

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Un gioco che non smette di ricevere riconoscimenti

Il primo gioco full 3D di The Legend of Zelda, al pari di Ms. Pac-Man, Dance Dance Revolution, e Sid Meier’s Civilization, è entrato a far parte della selezione The World Video Game Hall of Fame del The Strong National Museum of Play, contrariamente ad altri giochi presi in considerazione quali Assassin’s Creed, Candy Crush Saga, Minesweeper, NBA Jam, PaRappa the Rapper, Resident Evil, Rogue, e Words with Friends.

Andrew Bowman, curatore giochi digitali per il museo, ha dichiarato al riguardo:

Anche oggi sviluppatori di tutto il mondo menzionano The Legend of Zelda: Ocarina of Time come un gioco che ha influenzato il modo in cui creano i videogiochi. Il gioco mette in mostra un mondo 3D, combattimenti fluidi, puzzle complessi e una storia che si dipana in più piani temporali, e questi elementi si uniscono al senso di meraviglia che inspira nei giocatori, che non lo hanno mai dimenticato.

Avevamo già parlato della candidatura del capolavoro Nintendo, e oggi possiamo essere felici del fatto che il gioco abbia ricevuto lo stesso riconoscimento degli altri grandi classici Nintendo Animal Crossing, Super Mario Kart, Donkey Kong, Pokémon Rosso e Blu, il primo Zelda e Super Mario Bros.

Potrebbero interessarti

No more posts to show