News

Nintendo Switch OLED e Switch classico: un video li mette a confronto

Game

Per i potenziali acquirenti di Nintendo Switch OLED, ecco un video confronto con lo Switch classico che evidenzia le differenze tra le due versioni.

Per i potenziali acquirenti di Nintendo Switch OLED, ecco un video confronto con lo Switch classico che evidenzia le differenze tra le due versioni.

nintendo-switch-oled-nintendon
Settembre 28, 2021

Un confronto fianco a fianco

L’uscita di Nintendo Switch modello OLED si avvicina sempre di più, e a meno di due settimane dalla pubblicazione sono cominciati a spuntare sul web i primi video in prima persona che mostrano la console, tra cui il primo unboxing appena qualche giorno fa.

Il dubbio che attanaglia maggiormente i potenziali acquirenti di Nintendo Switch OLED, però, non è come appare la console dal vivo, ma come questa si presenta a confronto con uno Switch classico, soprattutto dal punto di vista dello schermo. Per sollevare anche questi dubbi, è arrivato il primo video che mette a confronto Switch OLED e Switch classico, evidenziandone le differenze.

Il video di Nintendo Prime, infatti, non è solo un altro semplice unboxing, ma esamina ogni elemento contenuto nella scatola della nuova console nel dettaglio, e mette fianco a fianco le due console in esecuzione. Ancora una volta, come si poteva già intuire dalle foto trapelate in rete, lo schermo OLED del nuovo modello sembra presentare una luminosità più alta e dei colori molto più brillanti, dovuti alla nuova tecnologia del pannello.

Potrebbe interessarti: Rumor – Nuove voci sull’arrivo di giochi Game Boy e Game Boy Color su Switch Online

Se la qualità del nuovo schermo è così evidente in video, è lecito aspettarsi che dal vivo l’effetto sarà ancora più accentuato, ma per provare la console personalmente dovremo aspettare il momento in cui raggiungerà gli scaffali, l’8 ottobre 2021.

Che ne pensate di questo confronto? Vi aspettavate questa differenza?

One thought on “Nintendo Switch OLED e Switch classico: un video li mette a confronto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *