La “freccia impossibile” di Zelda: Breath of the Wild è stata presa

zelda-freccia-impossibile-nintendon
Una delle ultime sfide impossibili scoperte in Zelda Breath of the Wild, ovvero una freccia fluttuante nel cielo infinito di Hyrule, è stata superata.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Un’impresa veramente titanica

La “freccia impossibile” era ormai diventata una leggenda all’interno della community di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Parliamo di una freccia elettrica fluttuante nel cielo, in un punto casuale, praticamente inarrivabile per ogni giocatore ordinario: ma a quanto pare, invece, non si trattava di un’impresa così impossibile.

Infatti, quasi 5 anni dopo la release ufficiale del gioco, questa curiosa freccia è stata finalmente raccolta da un utente di YouTube, LegendofLinkk, che ha registrato l’intero processo in un video.

Come si può facilmente intuire dal video, ottenere questa freccia non è esattamente un compito facile da eseguire. Questo oggetto si trova ad un’altezza spropositata, assolutamente impossibile da raggiungere con qualsiasi mezzo “legale” nel gioco, e per questo la tecnica che LegendofLinkk ha adottato consiste nell’usare diversi tipi di glitch: uno per rendersi invincibile, e uno per saltare all’infinito e librarsi in volo.

Questo approccio è stato già tentato da altri utenti senza successo, ma LegendofLinkk ha avuto la geniale idea di sfruttare l’esplosione delle frecce bomba e la sua invincibilità per spingersi ancora più in alto, fino a raggiungere la tanto agognata freccia impossibile.

Nonostante The Legend of Zelda: Breath of the Wild abbia ormai una certa età, con il sequel in uscita presumibilmente quest’anno, è incredibile come continuino ad uscire fuori segreti e sfide da superare all’interno della community. La freccia impossibile è stata certamente una delle più complicate, ma siamo abbastanza certi che non sarà l’ultima.

Voi conoscevate la leggenda della freccia impossibile?

Potrebbero interessarti

No more posts to show