Furukawa segnala possibili problemi di distribuzione di Nintendo Switch per il 2022

Shuntaro Furukawa Nintendo
Il presidente Shuntaro Furukawa prevede difficoltà nella distribuzione di Nintendo Switch anche per il 2022.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Le cause principali sono ormai ben note.

Il presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa, ha fatto sapere durante questa settimana che la distribuzione di Switch potrebbe continuare ad avere delle difficoltà nel 2022. Ovviamente tra le motivazioni è da evidenziare la scarsità dei semiconduttori e le problematiche dovute alla logistica che hanno colpito non soltanto l’industria del videogioco, ma il settore della tecnologia e della distribuzione in generale.

Furukawa ha rimarcato che le vendite di fine del 2021 per Nintendo sono state buone e che Switch OLED ha contribuito a questa performance positiva. Tuttavia, durante il Black Friday sono stati riscontrati vari problemi. Nintendo ha fatto ricorso al trasporto aereo per venire incontro alla domanda ed in Europa è stato utilizzato per la prima volta il trasporto su rotaia.

Furukawa ha aggiunto che dopo il Black Friday, Nintendo non aveva abbastanza console Switch per soddisfare la domanda. Per quanto riguarda il 2022, il presidente ha fatto sapere che “dipenderà dalla domanda ma, come temevo, non saremo in grado di produrre l’ammontare di unita che avremmo voluto”.

Ad inizio novembre, Nintendo ha abbassato le previsioni di vendita di Switch proprio per via dei problemi di distribuzione. L’azienda aveva come obiettivo originale 25.5 milioni di unità, ma le ha sostituite con un più realistico totale di 24 milioni per l’anno fiscale che terminerà a marzo.

Cosa ne pensate delle dichiarazioni del presidente? Siete riusciti ad accaparrarvi un Nintendo Switch OLED?

Potrebbero interessarti

No more posts to show