Nintendo è riuscita a ottenere un’ingiunzione contro sei importanti ISP del Regno Unito

Super-Mario-Odyssey-Pirata-NintendOn
Nintendo è un’ingiunzione contro sei importanti fornitori di servizi internet (ISP) del Regno Unito, che dovranno bloccare l'accesso a cinque siti che fornivano illegalmente ROM di giochi per Nintendo Switch.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nintendo prosegue la lotta contro la pirateria

All’inizio di dicembre, la grande N ha richiesto un’ingiunzione contro sei importanti ISP del Regno Unito (BT, EE, Plusnet, Sky, TalkTalk e Virgin Media) e ora il giudice ha accolto la richiesta dell’azienda. Secondo l’ordinanza, i fornitori di servizi internet nominati dovranno bloccare l’accesso a cinque siti (nsw2u.xyz, nsw2u.org, nsw2u.com, nsw2u.net e nswrom.com) che fornivano illegalmente ROM di giochi per Nintendo Switch, tra cui Super Mario Odyssey, The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Animal Crossing: New Horizons.

Nintendo ritiene che questi siti siano di natura commerciale, ottenendo profitto attraverso la pubblicità, e ha anche espresso preoccupazione per i contenuti espliciti per adulti che appaiono durante il processo di download, che possono essere visti anche da un pubblico molto giovane.

Il giudice Joanna Smith, ha riconosciuto che i domini in questione offrivano contenuti protetti da copyright e che gran parte dei download potrebbero provenire dal Regno Unito. Il giudice ha inoltre dichiarato che “non vi è alcuna base plausibile per supporre che l’uso dei marchi sia meramente descrittivo; vengono utilizzati per indicare (falsamente) l’origine dei giochi e quindi per indirizzare il traffico verso i siti Web allo scopo di realizzare un profitto”.

Nel 2019, Nintendo vinse un’importante causa contro Matthew Storman, possessore di uno dei siti di ROM più importanti: RomUniverse. La casa di Kyoto non ha intenzione di fermare la lotta contro la pirateria e non sarebbe una sorpresa se lo stesso destino dovesse toccare anche ad altri domini.

Potrebbero interessarti

No more posts to show