News

Il produttore di Metroid Dread spiega perché Samus non parla molto

Game

In Metroid Dread, Samus è quasi muta, anche se negli ultimi capitoli si era sbottonata più del solito. Yoshio Sakamoto spiega perché.

In Metroid Dread, Samus è quasi muta, anche se negli ultimi capitoli si era sbottonata più del solito. Yoshio Sakamoto spiega perché.

Samus-aran-metroid-dread-nintendon
Ottobre 17, 2021

La ragione è legata al tema del gioco

Metroid Dread è sugli scaffali da più di due settimane ormai, e chi ha giocato sufficientemente al titolo sa che, almeno in questo capitolo, la protagonista Samus Aran è pressoché muta, e si limita a parlare solo in un paio di occasioni.

Questo comportamento di Samus è tutto sommato in linea con i titoli più antichi della serie, ma in alcuni titoli come Other M e anche Fusion era stato dato più spazio alla personalità di Samus.

In un’intervista a GameSpot, il produttore del gioco Yoshio Sakamoto si è espresso su questa faccenda e ha spiegato perché Samus Aran, in Metroid Dread, sia al limite del mutismo.

In questo gioco, Samus parla a malapena. La ragione per cui ho voluto che lei fosse in questo modo è il tema principale del gioco, ovvero il terrore (dread). Ho avuto la sensazione che per esprimere la situazione di Samus, o quello che Samus sta pensando in un determinato momento, sarebbe stato meglio usare non le parole, ma concentrarsi più sulla recitazione e sulla comunicazione visuale. Voglio che il giocatore pensi “Cosa sta succedendo? Cosa sta pensando Samus in questo momento?”, ed è per questo che ho deciso di adottare questa soluzione per questo gioco.

Potrebbe interessarti: In lavorazione un porting nativo di Kingdom Hearts? Square Enix è indecisa

Tutto si riduce, quindi, a una coerenza con il tema principale del gioco, ovvero quello di far sentire il giocatore solo, oppresso e, in qualche maniera, terrorizzato. Una Samus chiacchierona avrebbe stonato all’interno di una sceneggiatura così incentrata su questo tema, mentre il silenzio si rivela particolarmente adatto allo scopo.

Che ne pensate di questa idea? Avete apprezzato Metroid Dread?

Fonte: GameSpot,

One thought on “Il produttore di Metroid Dread spiega perché Samus non parla molto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *