News

Pokémon Spada e Scudo, l’Assistenza Clienti Nintendo non esclude l’ampliamento del Pokédex post-lancio

Scritto da

Pubblicato il
10 Luglio 2019

Si può ancora rimediare?

I pokéallenatori di tutto il mondo in queste settimane stanno riversando le loro lamentele un po’ ovunque per il web e il motivo è più o meno circa lo stesso: l’assenza del Pokédex Nazionale. Tra il marasma di giocatori scontenti, un utente ha deciso di far conoscere il proprio parere direttamente al team di supporto di The Pokémon Company International e, che ci crediate o meno, pare che abbia ricevuto una risposta dall’Assistenza Clienti Nintendo, alla quale era stato rimandato.

Riassumendo, l’operatore che ha risposto ha ringraziato l’utente di aver fornito il suo feedback, per quanto negativo nei confronti dei nuovi titoli Pokémon, ed ha anche affermato che l’assistenza non ha alcuna connessione con lo sviluppo e la produzione dei giochi, tanto da chiedersi perché The Pokémon Company abbia dirottato il tutto sul loro canale di comunicazione con la clientela. L’operatore ha poi consigliato all’utente di esprimere il proprio giudizio anche sui social, che gli sviluppatori tengono sempre sotto analisi nel corso del tempo.

C’è tuttavia un passaggio sospetto che potrebbe aver confermato il supporto post-lancio ai due titoli. Vediamolo a seguire.

L’operatore scrive:

Anche se non abbiamo niente da annunciare o da confermare al momento, gli aggiornamenti post-lancio esistono. The Pokémon Company e Game Freak hanno sempre lottato al massimo per permettere agli allenatori di passare i Pokémon di una generazione a quella successiva.

È comprensibile che, al momento, la possibilità di passare ogni singolo Pokémon ai titoli in arrivo non esista ancora. Probabilmente, tuttavia, Game Freak prenderà nota di questo feedback su internet e i social media. E dopo aver valutato col tempo tutte le lamentele sul portare migliaia di creature in un singolo gioco, la possibilità di avere il Pokédex Nazionale potrebbe ancora divenire realtà.

Infatti, la lista completa dei Pokémon disponibili non è ancora conosciuta. Potrebbe essere un semplice caso di poche eccezioni non disponibili per la storia o esclusive per qualche ragione (Pokémon Leggendari, eventi Pokémon, e via dicendo).

Dalle parole dell’operatore si evince che Nintendo e Game Freak sarebbero effettivamente consapevoli del malcontento generale. Ma, cosa più importante, non si esclude del tutto la possibilità di futuri aggiornamenti che possano colmare mancanze a quanto pare difficili da sopportare per i fan della serie.

Staremo a vedere come si evolverà la situazione col passare dei mesi e se Game Freak deciderà di tornare sui suoi passi per offrire agli appassionati un’esperienza Pokémon completa sotto tutti i punti di vista.

Fonte: Reddit,
858 PHP files were required to generate this page.