Nintendo non ha piani per portare Switch in Cina per adesso secondo Kimishima

Nintendo Switch continua a non essere disponibile sul territorio cinese, e non lo sarà ancora per un po' di tempo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nintendo Switch continua a non essere disponibile sul territorio cinese, e non lo sarà ancora per un po’ di tempo.

Durante il recente breafing finanziario di Nintendo, di cui trovate moltissimi articoli su quale sia la base d’utenza della console, sul successo di Super Mario Odissey e su come gli utenti preferiscano utilizzare Switch, l’azienda ha rilasciato alcune informazioni importanti riguardanti i piani di commercializzazione di Switch sul territorio Cinese.

A parlare è stato Tatsumi Kimishima, il presidente di Nintendo, sottoposto ad una sessione di Q&A (question and answer):

Noi ci rendiamo conto che la Cina è un mercato veramente grande, ma Nintendo non ha piani per distribuire nessun prodotto in Cina al momento. Dall’altra parte, diversi sviluppatori dalla Cina stanno creando i propri titoli per Nintendo Switch, e uno di questi titoli è stato annunciato durante un Nintendo Direct che si è tenuto il 14 settembre 2017. I nostri clienti lo stanno aspettando.

Quello che posso dire è che uno degli interessi che stiamo portando avanti è quello di portare più sviluppatori a creare giochi su Nintendo Switch. A riguardo della distribuzione ufficiale di prodotti Nintendo in Cina, stiamo osservando questa possibilità al momento. Continueremo ad osservare la possibilità di portare Nintendo Switch in Cina.

Potrebbero interessarti

No more posts to show