Smash World Tour annuncia la cancellazione dopo aver ricevuto un avviso da Nintendo

Smash World Tour
Smash World Tour interrompe i preparativi per gli Smash World Tour Championships e gli eventi del 2023 in seguito a un avviso ufficiale Nintendo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Sembra chiara la volontà di Nintendo di voler proseguire solo con i propri circuiti su licenza.

L’organizzazione dello Smash World Tour, torneo non ufficiale di Super Smash Bros. ha annunciato la cancellazione sia degli Smash World Tour Championships, sia del tour previsto per il 2023. L’evento di quest’anno avrebbe messo in palio un premio di 250.000 dollari, mentre il premio per il prossimo anno avrebbe raggiunto i 350.000.

Sembrava che le cose andassero bene con Nintendo, ma a quanto pare l’organizzazione avrebbe ricevuto un avviso da Nintendo la notte prima del Giorno del Ringraziamento, in cui si comunicava a Smash World Tour che non avrebbe più potuto operare. Ovviamente i lavori di preparazione logistica per i tornei imminenti erano già iniziati e che rimangono in ballo centinaia di migliaia di dollari che potrebbero andare perse, dopo l’ultima decisione di Nintendo.

Sembra infatti che lo scorso mercoledì, il rappresentante Nintendo incaricato di parlare con l’organizzazione dell’evento aveva fatto sapere che da lì in poi Nintendo si sarebbe aspettata che gli eventi procedessero unicamente tramite una licenza commerciale e che Smash World Tour non ne avrebbe potuta ottenere una per gli imminenti campionati o il tour del 2023.

Questo tipo di azione è stato percepito dagli organizzatori come la volontà di Nintendo di far cessare di esistere Smash World Tour. All’interno del comunicato si legge anche di come il CEO di Panda Global (l’host dei tornei ufficiali di Smash) abbia utilizzato Smash World Tour come esempio e velata minaccia ad altri organizzatori, facendo intendere che sarebbe stato chiuso (e come quello altri eventi) se non si fosse unito alla Panda Cup ufficiale.

Cosa ne pensate di questa situazione? Vorreste che Smash World Tour continuasse ad operare? Siete invece d’accordo con Nintendo e la sua politica di tornei solo su licenza?

Potrebbero interessarti

No more posts to show