Il fondo d’investimento pubblico dell’Arabia Saudita ha acquisito un 5% di azioni Nintendo

Nintendo Japan HQ
L'Arabia Saudita cerca di procurarsi esperienza nel settore del gaming acquistando quote Nintendo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

L’Arabia Saudita si mette in moto per creare una propria industria dell’intrattenimento.

Secondo Bloomberg, il Saudi Arabia’s Public Investment Fund (PIF) ha acquistato il 5% delle azioni Nintendo. Nintendo non ha ancora riconosciuto ufficialmente l’acquisizione da parte del PIF, molto probabilmente perché non è una di quelle notizie che ha fretta di annunciare. Il fondo d’investimento pubblico dell’Arabia Saudita è stato creato dal principe Mohammed bin Salman, un personaggio controverso che è stato ritenuto responsbile (dalla C.I.A. ed altri) dell’assassinio di Jamal Khashoggi, giornalista del Washington Post. Il fondo finora ha effettuato anche acquisti di azioni EA, Capcom, Activision – Blizzard, ed altri ancora.

Sembra quindi che l’Arabia Saudita stia incrementando gli sforzi per creare una propria industria d’intrattenimento e questa serie di investimenti nelle aziende del gaming giapponese sembrano essere un modo per imparare dal Giappone.

Cosa ne pensate di questa mossa dell’Arabia Saudita e della sua volontà di creare una propria industria dell’intrattenimento?

Potrebbero interessarti

No more posts to show