Il sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è ufficialmente rimandato al 2023

Secondo un recente aggiornamento giunto direttamente dal producer Eiji Aonuma, il nuovo titolo vedrà la luce solamente durante la primavera 2023.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La conferma arriva direttamente dal producer Eiji Aonuma

Dopo l’enorme successo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, titolo di lancio di Nintendo Switch e ultimo first-part pubblicato su Wii U, la grande N, in occasione dell’ormai lontano E3 del 2019, aveva annunciato l’arrivo di un sequel in esclusiva per la console ibrida. Le prime informazioni ufficiali indicavano la fine del 2022 come previsto periodo di uscita, ma purtroppo, secondo un recente aggiornamento giunto direttamente dal producer Eiji Aonuma, il nuovo titolo vedrà la luce solamente durante la primavera 2023.

In questo breve video, oltre all’annuncio di Aonuma, vengono mostrati anche alcuni secondi di scene finora inedite.

Cosa ne pensate di questo triste annuncio? Siete contenti che il team di sviluppo voglia dedicare ancora un po’ di tempo a perfezionare il gioco o avreste preferito averlo nelle vostre mani al più presto, pur con qualche difettuccio?

Potrebbero interessarti

No more posts to show