Bayonetta 3: il lead designer lasciò PlatinumGames due anni fa

Bayonetta 3 Direct NintendOn
Una figura importante di Bayonetta 3 è in realtà da tempo al lavoro in un'altra azienda. Cosa potrebbe significare per noi giocatori?

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Una “notizia” emersa per caso su LinkedIn

A volte i team di sviluppo subiscono grossi cambiamenti all’interno del proprio staff e non sempre si tratta di buona o cattiva pubblicità, ma qualcosa da vedere nel tempo. Stando al profilo LinkedIn di Marius Hermanavicius, il designer è stato sul progetto di PlatinumGames soltanto da settembre 2019 ad aprile 2020, tempo considerevolmente inferiore a quello necessario per sviluppare un gioco AAA.

Hermanavicius è stato anche parte del team di Scalebound (la compianta esclusiva Xbox che non vide mai la luce) ed è stato level e boss designer di Astral Chain, sempre di PlatinumGames. Attualmente è in attivo presso gli uffici di Tango Gameworks, i creatori di Ghostwire: Tokyo. Cosa ne pensate? Un cambio così repentino ha potuto influire sulla qualità generale del prossimo Bayonetta 3 o il progetto manterrà i suoi alti standard di qualità della saga?

Potrebbero interessarti

No more posts to show