La polizia britannica chiede ai giocatori di Pokémon GO di rimanere a casa

pokemon-go-polizia-nintendon
Nel Regno Unito, alcune persone pensano di poter ignorare le regole per giocare a Pokémon GO.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Decisamente fuori luogo

La polizia di Rochford, vicino a Southend, nella contea britannica dell’Essex, è piuttosto infastidita dai giocatori di Pokémon GO.

Il Regno Unito è attualmente bloccato a causa della pandemia, ma alcune persone pensano di poter ignorare le regole per giocare a Pokémon GO. Questo ha portato la polizia a pubblicare un messaggio sui social media, rimosso poco dopo.

Durante i controlli, la nostra squadra ha avuto motivo di parlare con diversi uomini di età superiore ai 30 anni nell’ultima settimana, che sembravano ritenere accettabile frequentare alcuni luoghi pubblici del distretto per cacciare Pokémon.

Polizia di Rochford

Potrebbe interessarti:
Rinviata l’apertura del Super Nintendo World per il peggioramento della pandemia di COVID-19

Per quanto possa sembrare assurdo, vi invitiamo a non diffondere questo fenomeno anche in Italia.

Potrebbero interessarti

No more posts to show