Masuda: ”Un Pokémon: Let’s Go ambientato a Johto? Solo se alla gente piace giocare questi giochi”

Nel corso di un'intervista rilasciata a Eurogamer, Junichi Masuda si è espresso a proposito del possibile futuro della serie Let's Go.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Masuda apre a una possibilità

Nel corso di un’intervista rilasciata a Eurogamer, Junichi Masuda si è espresso a proposito di alcuni elementi presenti in Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!, oltre che sul futuro di questa tipologia di giochi.

Ecco le sue parole sui Baby Pokémon rimasti fuori dal Pokédex:

Beh, sai che nella prima generazione non ci sono Pokémon nati dalle uova, quindi abbiamo pensato che la cosa non avrebbe avuto senso. Ma sai anche che abbiamo voluto investire molto tempo sui Pokémon di Kanto, gli originali 151, per renderli al meglio ed esprimerli al massimo delle nostre possibilità.

Su di un Let’s Go ambientato a Johto:

Sì, forse, se a tutti piacerebbe giocarli [ride]. So che un sacco di fan hanno speso tantissimo tempo nello schiudere uova, ne hanno schiuse… molte, ma noi vogliamo che scoprano nuovi modi per vivere i giochi Pokémon, sarebbe molto triste se pensassero che Pokémon è solo un continuo schiudere di uova, quindi vorremmo mostrare loro un lato del gioco differente.

Insomma, forse al momento c’è solo un’idea e in base al successo dei nuovi giochi in arrivo a novembre, Game Freak agirà di conseguenza.

[amazon_link asins=’B07DDW4KS4,B07DDYJR23,B072K26SVS’ template=’ProductCarousel’ store=’nint0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a3cecc3a-d2c1-11e8-9256-01972463c884′]

Potrebbero interessarti

No more posts to show