Nintendo lascia il Grande Fratello dopo alcuni gravi episodi di bullismo

In seguito ad alcuni gravi episodi di bullismo, Nintendo ha deciso di interrompere immediatamente la collaborazione con questo programma.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il Grande Fratello continua a far parlare di sé, purtroppo non in maniera positiva: dopo la bufera mediatica creatasi a causa di alcuni episodi di bullismo e parole denigranti verso una delle concorrenti, Aida Nizar, le conseguenze sono state tali da far prendere una decisione drastica anche alla stessa Nintendo, che aveva offerto la console ibrida giapponese agli abitanti della casa per farli divertire e, ovviamente, per sponsorizzare Nintendo Switch.

Dopo frasi ingiuriose del calibro di “donne come Aida andrebbero bruciate” e “affoghiamola in piscina“, la cosa non è passata inosservata al grande pubblico che si è subito lamentato di queste collaborazioni con il programma televisivo: così come fatto in giornata da altre società, anche Nintendo ha quindi deciso di cessare ogni collaborazione con il Grande Fratello.

A seguire il comunicato stampa ufficiale:

Milano, maggio 2018 – Nintendo, leader mondiale nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo per tutta la famiglia, si dissocia completamente dagli eventi e dai messaggi negativi comunicati attraverso il comportamento di alcuni concorrenti del Grande Fratello dell’edizione attualmente in onda.

Pertanto, con effetto immediato, la console Nintendo Switch lascerà la trasmissione e tutto ciò che ruota attorno a essa, dai social media a qualsiasi altra forma di collaborazione e comunicazione inerente al programma.

Una decisione davvero importante, ma che probabilmente era necessaria non solo per non rovinare l’immagine dell’azienda, ma anche come vero messaggio educativo contro il bullismo e la violenza, seppur solo verbale, contro le donne.

Potrebbero interessarti

No more posts to show