News

BadLand Games donerà il 75% dei ricavati da Axiom Verge per curare il figlio di Tom Happ

Game

A volte credere che esistano ancora software house realmente interessate alle persone è difficile, ma non quando leggiamo di BadLand Games.

A volte credere che esistano ancora software house realmente interessate alle persone è difficile, ma non quando leggiamo di BadLand Games.

Novembre 22, 2017

A volte credere che esistano ancora software house realmente interessate alle persone è difficile, ma non quando leggiamo di BadLand Games.

Axiom Verge è un titolo estremamente interessante, dotato di un gameplay ben costruito e di una storia intrigante; la peculiarità che lo distingue da tantissimi altri titoli metroidvania è da ritrovare anche nello sviluppatore, Tom Happ, che ha creato tutto il gioco da solo, comprese le ottime animazioni che caratterizzano il titolo.

La versione per Nintendo Switch è stata pubblicata da BadLand Games, una software house con cui Tom Happ è riuscito a prendere accordi per portare il proprio titolo anche sulla console Nintendo. Dopo la conclusione degli accordi, BadLand Games si è offerta volontariamente di versareil 75% dei guadagni effettuati da Axiom Verge per Nintendo Switch direttamente allo sviluppatore, così da consentirgli le migliori cure possibili per il figlio, malato di encefalopatia da biliburina.

La dichiarazione è arrivata tramite il sito ufficiale di Axiom Verge, in cui lo sviluppatore ha voluto anche annunciare l’arrivo della versione retail del gioco per Nintendo Switch:

Prima di andare, vorrei solo spendere un momento per mandare un messaggio speciale all’editore, BadLand Games. Come ho scritto sul mio blog e su Twitter, ho cercato di essere abbastanza aperto sulla situazione sanitaria di mio figlio Alastair. In breve, è nato sano, ma i medici non sono riusciti a trattare un caso di routine di itterizia durante un periodo critico in cui aveva solo pochi giorni. Il risultato è stato una condizione che permarrà per tutta la vita chiamata Kernicterus, caratterizzata da un grave danno neurologico che privò Alastair di gran parte del suo controllo motorio e dell’udito. La ragione per cui ho detto questo è che dopo aver deciso di andare avanti con BadLand Games come editore, si sono offerti di donare il 75% della loro quota ad un fondo speciale dedicato ai costi di assistenza sanitaria in corso ad Alastair. Non volevano pubblicizzarlo, dato che nessuno di noi voleva che questa cosa fosse vista come un tentativo di usare la sofferenza di mio figlio come strumento di marketing per il gioco. Spero che questo non accada. Volevo solo ringraziarli per la loro generosità nell’offerta, poiché era decisamente qualcosa che non dovevano fare.

 

Queste sono le parole di Tom Happ, dette di sua spontanea volontà dopo un gesto che, sempre più spesso, sembra lontano dal concetto di rispetto che hanno molte software house per i propri dipendenti o per gli sviluppatori con cui entrano in contatto.

In occasione di questa dichiarazione, quale momento migliore per acquistare un gran titolo come Axiom Verge, tra l’altro recensito dal nostro Diego Inserauto, ed aiutare di conseguenza lo sviluppatore? Axiom Verge è disponibile all’acquisto su Nintendo Switch al prezzo di 18.90€.

Fonte: Axiom Verge ,

6 thoughts on “BadLand Games donerà il 75% dei ricavati da Axiom Verge per curare il figlio di Tom Happ

  1. Lo tengo prenotato su Amazon spagna in versione collector…e dopo questa non vedo l’ora che esca,ancor piu di prima,ma me lo spediranno a fine gennaio…sigh!

  2. Già lo volevo prendere, cosi lo faccio subito. Posso dire una bestemmia? Ma la distribuzione dove influisce? Fisico, digitale o entrambi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *