L’industria dei videogame giapponese ha ottenuto un boost di vendite nei primi 6 mesi del 2017 grazie a Nintendo Switch

Nintendo Switch Tour
Nei primi 6 mesi del 2017 il fatturato dell'industria videoludica giapponese è aumentato del 14,8 % anche grazie a Nintendo Switch

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Stando ai dati di vendite dei primi sei mesi 2017 il mercato dell’industria videoludica ha mostrato segni di ripresa dalla leggera flessione di vendite dell’anno precedente, soprattutto in Giappone. La prima metà dell’anno in corso è stata caratterizzata in terra nipponica da un +14,8% di fatturato rispetto ai sei mesi precedenti.

Secondo quanto riporta Famistu, il fatturato del mercato di domestico console e software ha superato i 153 miliardi di yen. Con un importante +44% per quel che riguarda la vendita di hardware, attestatesi sui 76,51 miliardi di yen. Tutto questo nonostante il -4,9% di fatturato software, fermo a 76,69 miliardi.

Un incremento di guadagni nella terra del Sol Levante dovuto soprattutto a Nintendo Switch che nei primi mesi del 2017 si conferma la console più venduta, come riportano i dati qui di seguito.

  1. Nintendo Switch: 1,016,473 millioni di unità vendute
  2. Sony PS4: 877,630 (sul 4,799,246 totali)
  3. Nintendo 3DS: 872,620 (22,784,033)
  4. Sony PS Vita: 260,296 (5,507,715)
  5. Microsoft Xbox One: 5,093 (78,041)

Ottimi anche i risultati di Nintendo sotto il profilo del numero di unità software vendute.

  1. Monster Hunter XX per 3DS (1,640,005 unità vendute)
  2. Pokemon Sole e Luna per DS (527,862)
  3. Mario Kart 8 Deluxe per Switch (501, 614)
  4. Zelda: Breath Of The Wild per Switch (464,480)
  5. Super Mario Maker per 3DS (397,656)
  6. Biohazard 7 per PS4 (324,066)
  7. NieR: Automata per PS4 (311,906)
  8. Momotaro Dentetsu 2017 Tachiagare Nippon!! per 3DS (263,790)
  9. Yokai Watch Sukiyaki per 3DS (215,297)
  10. 1-2 Switch per Switch (200,807)

Potrebbero interessarti

No more posts to show