RiME, Tequila Works parla delle difficoltà incontrate durante lo sviluppo

Rime logo Switch tequila works prezzo
Nel corso di un'intervista, il co-fondatore di Tequila Works ha parlato del travagliato sviluppo che hanno dovuto affrontare per RiME.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Disponibile da qualche tempo sulle altre piattaforme, RiME si fa ancora attendere su Nintendo Switch: come dichiarato più volte dagli sviluppatori, infatti, per ottimizzare il titolo ci è voluto più tempo del previsto e al momento non abbiamo ancora una data d’uscita ufficiale.

Nel corso di un’intervista ad Eurogamer, il co-fondatore della software house, Raul Rubio, ha parlato proprio delle difficoltà che il team di sviluppo ha dovuto affrontare durante questi mesi di lavoro, soprattutto legate alle grandi aspettative su RiME:

In origine volevamo creare qualcosa di molto piccolo, un piccolo titolo indie, non ci aspettavamo mai a qualcosa che venisse paragonato, per esempio, a The Legend of Zelda Wind Waker o Ico. Avremmo infatti messo a confronto titoli con milioni di budget alle spalle con un gioco molto piccolo fatto da 18 persone in Spagna.

 

Inizialmente era un po’ così: “Beh, siamo condannati perché non riusciremo mai a raggiungere nessuna di quelle aspettative, non c’è modo!” Questo è stato nel 2013, sapevamo che dovevamo completare il lavoro e che ce l’avremmo fatta, ma il modo in cui abbiamo lavorato e le pressioni che avevamo, quelle erano davvero problematiche.

In attesa che RiME possa arrivare anche su Nintendo Switch, non possiamo che apprezzare il duro lavoro fatto da Tequila Works e sperare che tutte le aspettative sul loro titolo siano poi ripagate da un gioco di buona qualità.

Potrebbero interessarti

No more posts to show