The Legend of Zelda: Breath of the Wild, un messaggio contro il suicidio

Fermandoci sul bordo di un ponte un NPC cercherà di convincerci a non buttarci. Una messaggio educativo sul suicidio di Nintendo.

Condividi l'articolo

Nel vasto mondo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild ci sono tanti piccoli segreti da svelare, come nel caso del presunto easter egg dedicato a Satoru Iwata, ex presidente di Nintendo prematuramente scomparso.

Come riportato dall’utente Twitter Tristan Cooper, nel gioco è possibile trovare anche un NPC che, vedendo Link fermo sul limite di un ponte, tenta di dissuaderlo dal lanciarsi giù cercando di parlare con lui. Una tecnica usata molto spesso nella vita reale in casi come questo per bloccare i suicidi.

Non che un eventuale tuffo possa causare danni all’eroe, ma è curioso notare come Nintendo abbia cercato di inserire messaggi positivi e in un certo senso educativi in questo enorme open world.

Potrebbero interessarti