News

Pokémon GO, vietato l’utilizzo in Cina per ragioni di sicurezza

Game

Nelle prime settimane di distribuzione di Pokémon GO ci furono davvero tante polemiche riguardanti l’inculumità dei giocatori. Molti utenti infatti, utilizzando l’applicazione in maniera poco consona, guidando magari, provocarono reazioni di indignazione in una quantità […]

Nelle prime settimane di distribuzione di Pokémon GO ci furono davvero tante polemiche riguardanti l’inculumità dei giocatori. Molti utenti infatti, utilizzando l’applicazione in maniera poco consona, guidando magari, provocarono reazioni di indignazione in una quantità […]

Pokémon Go evento di Halloween spettro 500 milioni di dollari pokémon
Gennaio 11, 2017

Nelle prime settimane di distribuzione di Pokémon GO ci furono davvero tante polemiche riguardanti l’inculumità dei giocatori. Molti utenti infatti, utilizzando l’applicazione in maniera poco consona, guidando magari, provocarono reazioni di indignazione in una quantità enorme di persone e mass media.

A distanza ormai di quasi 6 mesi, trapela la notizia che, per motivi simili, l’utilizzo di Pokémon GO in Cina è stato vietato. A giustificare tale scelta sembra esserci, più che un discorso di sicurezza fisica dei cittadini, la preoccupazione che l’applicazione possa essere sfruttata per tracciare e spiare i fruitori del gioco. Niantic, d’altro canto, non sembra essere interessata, almeno pubblicamente, alla questione. Intervistati da Kotaku, gli sviluppatori hanno semplicemente scaricato l’argomento con un “le nostre attenzioni si rivolgono altrove al momento“.

Sarà interessante capire se, il divieto di Pokémon GO, avrà ripercussioni sul mercato considerando che, ad oggi, dalla Cina provengono la maggior parte degli smartphone che popolano le nostre vetrine.

 

 

Fonte: Reuters,

One thought on “Pokémon GO, vietato l’utilizzo in Cina per ragioni di sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *