Zelda: Tears Of The Kingdom, un nostalgico “demake” per Game Boy

Zelda: Tears of the Kingdom rivive su Game Boy con cutscene e musica retrò in un nostalgico demake su YouTube.

Condividi l'articolo

Un tuffo nel passato con le cutscene in stile retrò

A poco più di un anno dal suo debutto, The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom ha già incantato i fan con la sua narrazione epica, sequenze memorabili e colonna sonora avvincente, guadagnandosi un posto d’onore nella cultura videoludica.

I trailer rilasciati prima del lancio hanno suscitato emozioni intense, ma ciò che nessuno si aspettava era l’entusiasmo scatenato da un “demake” del gioco per il classico Game Boy.

Un’attenta selezione di cutscene è stata magistralmente trasformata per adattarsi allo stile pixel art del Game Boy, accompagnata dalle indimenticabili melodie del gioco, il tutto reso possibile dal talento creativo del canale YouTube “it“.

La sequenza introduttiva ci mostra Zelda e Link alle prese con un misterioso evento, seguita da alcuni dei momenti più significativi del gioco.

Un avvertimento per chi non ha ancora esplorato Tears of the Kingdom: le scene contengono spoiler significativi.

L’adattamento è sorprendentemente autentico, evocando la magia dei giochi per Game Boy degli anni ’90.

L’animazione è semplice ma efficace, con movimenti limitati che tuttavia catturano l’essenza dei personaggi e delle loro avventure.

E le musiche? Semplicemente incantevoli, trasposte in chiave chiptune per risuonare con nostalgia.

Non mancano altri video sul canale “it” che meritano attenzione, tra cui una riproduzione di tre minuti dell’epica battaglia finale di Breath of the Wild contro Ganon Bestia delle Tenebre, pubblicata a marzo 2024.

Un omaggio che rievoca con affetto l’era d’oro dei videogiochi portatili, Zelda: Tears Of The Kingdom per Game Boy è un piccolo capolavoro che unisce passato e presente in un’esperienza unica.

Potrebbero interessarti