Dragon Quest 3 HD-2D Remake vedrà tre opzioni per la difficoltà e miglioramenti all’esperienza di gioco

Dragon Quest 3 2D HD Remake
L'esperienza di Dragon Quest 3 HD-2D Remake sarà ammodernata da tre livelli di difficoltà e una serie di opzioni per la "quality of life".

Condividi l'articolo

Un classico rinnovato e più al passo coi tempi.

Continuano ad emergere dettagli riguardanti l’atteso remake HD-2D di Dragon Quest III. Il gioco avrà tre diversi livelli di difficoltà che, al momento hanno i seguenti nomi: “Dracky Quest Mode”, “Dragon Quest Mode” e “Draconian Quest Mode”. Dracky Quest Mode, sarà il livello più facile, in cui il giocatore farà danni aggiuntivi ed alcuni dei tanti boss non riguadagneranno automaticamente la salute. Invece, nel Draconian Quest Mode, la modalità più difficile, i boss avranno punti salute aumentati e faranno guadagnare meno esperienza ed oro al giocatore.

Inoltre, alcune aggiunte “quality of life” includeranno la possibilità di salvare manualmente in qualsiasi momento e anche una funzione di auto-salvataggio. Altre caratteristiche riguarderanno la possibilità di visualizzare le guide alle quest e alle destinazioni, oltre a poter aggiustare la velocità delle battaglie e del movimento.

Il gioco arriverà il prossimo 14 novembre su Nintendo Switch e sulle altre piattaforme. Cosa ne pensate dei tre livelli di difficoltà disponibili per Dragon Quest III H2-2D Remake? Siete soddisfatti dalle altre possibilità che ammodernano il flusso del gioco?

Potrebbero interessarti