Microsoft si impegnerà a portare Call of Duty sulle piattaforme Nintendo per i prossimi 10 anni

Call of duty modern warfare 2
Microsoft annuncia l'impegno a portare il franchise di Call of Duty sulle piattaforme Nintendo per i prossimi 10 anni.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La notizia confermata anche da Phil Spencer di Xbox.

Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming e capo di Xbox aveva fatto menzione in tempi recenti di quanto avrebbe desiderato portare la serie di Call of Duty di Activision su piattaforme come Nintendo Switch, una volta che fosse stata finalizzata la fusione di Activision Blizzard con Microsoft.

Da poche ore lo stesso Phil ha condiviso la straordinaria notizia che Microsoft inizia “un impegno di 10 anni” per portare la famosa serie di shooter in prima persona sulle piattaforme Nintendo. La motivazione dietro questa mossa è la volontà di Microsoft di rendere disponibili i propri prodotti a sempre più persone nel mondo.

Microsoft ha iniziato un impegno di 10 anni per portare Call of Duty su Nintendo a seguito della fusione di Microsoft e Activision Blizzard King. Microsoft si impegna a rendere possibile l’arrivo di un maggior numero di giochi a più persone – in qualunque modo esse decidano di giocare.

In un altro post, Spencer ha anche confermato che il gioco proseguirà anche sul servizio Steam di Valve.

Questi ultimi sviluppi arrivano a seguito delle notizie di ieri che vedevano Microsoft offrire dieci milioni di dollari a Sony per mantenere il franchise di Call of Duty anche su Playstation. Queste volontà sono state ribadite anche dalle parole del vice presidente di Microsoft Brad Smith.

La nostra acquisizione porterà Call of Duty al maggior numero di giocatori e piattaforme di sempre. Questo è ottimo per la concorrenza e per i consumatori. Grazie Nintendo. In qualsiasi momento Sony voglia sedersi ad un tavolo e parlare, saremo felici di scolpire nella pietra un accordo di dieci anni anche per PlayStation.

Le ultime apparizioni di Call of Duty su una console Nintendo risalgono alla generazione di Wii U con l’uscita di Call of Duty: Black Ops II nel 2012 e Call of Duty: Ghosts nel 2013.

Cosa pensate di questo annuncio? Attendevate il ritorno della serie Call of Duty su Nintendo Switch?

Potrebbero interessarti

No more posts to show