Sonic Frontiers su Switch potrebbe avvalersi dell’upscaling di AMD

Sonic Frontiers
Sonic Frontiers potrebbe avvalersi della tecnologia di upscaling open source di AMD per una miglior performance su Nintendo Switch.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Una spinta a livello visivo…che non comprometta la performance.

Sembra proprio che Sonic Frontiers potrebbe essere uno di quei titoli che sfruttano l’upscaling open source FSR di AMD. Ci sono molti titoli first party Nintendo che utilizzano questa tecnologia, come ad esempio Nintendo Switch Sports o Splatoon 3. Un altro caso esemplare che utilizza questo tipo di upscaling è il recente port di Life is Strange: True Colours su Nintendo Switch da parte di Square Enix.

Sembra dunque molto probabile che l’ultima avventura in 3D del porcospino possa avvalersi su Switch del FSR 1.0, che sarebbe poi uno “spatial upscaling”, anziché del più avanzato e dispendioso FSR 2.0. Questa tecnologia permette di dare un incremento di qualità visiva senza compromettere la performance.

Sonic Frontiers è in arrivo su Nintendo Switch a partire da martedì 8 novembre. Siete pronti a giocarlo anche su Nintendo Switch? Avete già prenotato la vostra copia?

Potrebbero interessarti

No more posts to show