Nintendo Switch con giochi pirata: arrestato un venditore di Taiwan

Nintendo Switch modificate: un uomo di Taiwan è stato arrestato per un business illegale di milioni di dollari.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Volevate Switch con 200 giochi gratis? Ecco, non si può più

Oggigiorno, la pirateria rappresenta un grosso problema per Nintendo, da sempre impegnata nella difesa attiva del proprio modello di business e dei propri marchi. Ma se in rete potete trovare cartucce di dubbia legittimità rimpinzate di giochi, nei pressi di Taiwan sareste incappati in un venditore dall’offerta ancora più losca: pacchi e pacchi di Nintendo Switch “modificate”, pronte all’utilizzo di un catalogo di oltre 200 giochi inclusi.

Da un servizio di TVBS si apprende che le console erano vendute al doppio del prezzo di mercato, rappresentando comunque un ottimo affare per chi non tiene alle licenze e alla legalità in genere. Si stima che negli ultimi due anni il venditore abbia guadagnato ben 10 milioni di dollari: una cifra considerevole, non trovate?

Potrebbero interessarti

No more posts to show