Hideki Kamiya vorrebbe lavorare ad un sequel di Okami

Okami-NintendOn
Hideki Kamiya, ha detto di voler realizzare un sequel del gioco uscito originariamente su PS2 e approdato anche Wii e Nintendo Switch.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Speriamo che questo desiderio diventi realtà

In una recente intervista, il director di Okami, Hideki Kamiya, ha parlato approfonditamente di voler realizzare un sequel del gioco cult uscito originariamente su PlayStation 2 nel 2006 e approdato su molte piattaforme diverse tra cui anche Wii e Nintendo Switch.

Kamiya è oggi una delle menti brillanti fondatrici dei Platinum Games, casa di sviluppo nata dalle ceneri dell’ex Clover Studio, studio nato in seno a Capcom e sviluppatore dell’originale Okami. Anche se adesso Kamiya non fa più parte di Capcom, l’IP di Okami è ancora di propietà dell’azienda. Nonostante questo Kamiya ha sempre mostrato un forte interesse nel brand, sopratutto quando si tratta di lavorare un potenziale sequel.

In un pezzo pubblicato dal canale Youtube Cutscenes, Kamiya ha dichiarato:

Mentre stavo realizzando Okami, non ho mai pensato alla possibilità di lasciare Capcom e di lavorare su qualcos’altro. Okami era stato costruito su diverse idee, e pensavo che per quanto riguarda quelle che non erano state utilizzate, dal momento che avrei probabilmente avuto la possibilità di lavorarci di nuovo, avrei potuto affrontarle ed espanderne alcune in un sequel rispondendo ad alcune domande dei giocatori sul finale della storia. Quando si costruisce una nuova IP, ti ritrovi con molte idee nel corso dello sviluppo che vorresti implementare. Tuttavia, con l’avanzamento dello sviluppo, alcune di queste non possono più essere implementate per motivi di sistema o di pianificazione, così inizi a dire: “Mettiamo quello che non abbiamo potuto fare in un sequel“.

Su Okami, per quanto riguarda la storia e le meccaniche relative al Celestial Brush, abbiamo discusso su come avremmo potuto svilupparle ulteriormente in un sequel, rendendo tutto più divertente e meno stressante. E’ ovvio che volessimo fare un sequel.

Alla fine però le cose hanno preso un’altra piega. Okami non è stato un successo commerciale. Non ha venduto così tante copie. Tuttavia, è diventato gradualmente un successo di critica, accolto positivamente da molte persone. Col successivo rilascio di Okami HD su più console ne ha raggiunte ancora di più. La fanbase è cresciuta e sempre più persone hanno giocato il gioco.

Nel frattempo ho iniziato a vedere persone che chiedevano delucidazioni su quei punti della trama che avevamo lasciato in sospeso, chiedendo un sequel. Più li vedo, più sento che questo un lavoro che ho lasciato incompiuto. C’è sempre questa parte di me che pensa che prima o poi dovrò occuparmene. Vorrò farlo un giorno.

Hideki Kamiya

Di seguito, puoi guardare il video completo di Cutscenes in cui Kamiya parla del suo interesse per Okami ed un suo possibile sequel:

Hideki Kamiya parla di Okami ai microfoni di Youtube Cutscenes

E tu? Cosa ne pensi? Ti piacerebbe un sequel di Okami diretto da Kamiya?

Potrebbero interessarti

No more posts to show