News

Pokémon dal genere non binario? È la proposta di un bambino americano

Game

La richiesta di un bambino americano a Nintendo di creare un Pokémon dal sesso non binario ha scaturito molte critiche sul web, che la ritengono una follia.

La richiesta di un bambino americano a Nintendo di creare un Pokémon dal sesso non binario ha scaturito molte critiche sul web, che la ritengono una follia.

pokémon-non-binario-nintendon
Giugno 20, 2021

La lettera del bambino ha scatenato le critiche sui social

Siamo in un periodo in cui l’identità di genere, e in generale i problemi legati alla sessualità, sono argomenti affrontati in tutte le salse e in tutti gli ambiti. L’aumento dell’inclusione sembra, giustamente, la priorità verso la società si sta muovendo, ma ogni tanto alcune richieste in merito possono risultare piuttosto bizzarre.

Potrebbe interessarti: Sonic, il boss di Sonic Team ci aggiorna sul nuovo gioco

Parliamo di un bambino americano, un fan del franchise Pokémon, che ha scritto una lettera a Nintendo of America, nella quale chiede all’azienda di considerare l’idea di creare un Pokémon di sessualità “non binaria”, e quindi non categorizzabile tramite gli attuali canoni maschio/femmina già esistenti nei giochi. Il bambino sostiene che si tratterebbe una scelta che renderebbe le persone non binarie “più a loro agio” nel giocare a Pokémon.

La risposta di Nintendo, sempre via lettera, si congratula con il ragazzo e dice che prenderanno in seria considerazione la proposta. Entrambe le lettere sono state postate dal padre del bambino su Twitter.

Questa faccenda è velocemente diventata virale, scatenando l’ira dei social e di tutti coloro che lottano contro il politically correct, ritenendo questa risposta di Nintendo una vera e propria follia.

C’è da dire che è giusto far sentire a proprio agio ogni persona con i videogiochi, soprattutto quelli come Pokémon che hanno un target tendenzialmente giovane, ma è anche vero che i Pokémon sono più simili agli animali che agli umani, e in quanto tali non dovrebbero possedere una razionalità tale da farsi domande sulla propria identità di genere. Forse, una scelta più corretta potrebbe essere quella di inserire un allenatore giocabile non binario, dato che ne è già presente uno in Pokémon GO.

Voi cosa ne pensate di questa storia? Siete d’accordo con il bambino o no?

Fonte: Twitter,

One thought on “Pokémon dal genere non binario? È la proposta di un bambino americano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *