Zelda: Breath of the Wild 2, ecco perché Nintendo non ha svelato il titolo ufficiale

the-legend-of-zelda-breath-of-the-wild-2-switch-nintendon
Ecco dunque perché la Casa di Kyoto ha deciso per il momento di chiamare il nuovo capitolo semplicemente come il seguito di Zelda: Breath of the Wild.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il nome è un indizio importante

Ieri sera Nintendo finalmente, durante il Direct dell’E3 2021, ha svelato per la prima volta il gameplay del seguito di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, senza però rivelare quale sarà il titolo ufficiale dell’attesissima produzione.

A proposito Bill Trinen, importante manager di Nintendo of America, parlando al Nintendo Treehouse successivo al Nintendo Direct ha specificato quanto il nome di un capitolo di The Legend of Zelda sia un elemento molto importante, capace anche in certi casi di svelare alcune informazioni portatrici di rilevanti caratteristiche del gioco.

Ecco dunque perché la Casa di Kyoto ha deciso, per il momento, di continuare a chiamare il nuovo capitolo delle avventure di Link semplicemente come il seguito di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, a maggior ragione se pensiamo che all’uscita manca ancora molto dato che il titolo arriverà solamente nel 2022.

Potrebbe interessarti:
[E3 2021] Zelda: Breath of the Wild 2, il nuovo trailer annuncia l’uscita nel 2022

E voi cosa ne pensato del nuovo trailer del sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild? E secondo voi come si chiamerà ufficialmente?

Potrebbero interessarti

No more posts to show