Blizzard ingloba Vicarious Visions, il team dietro la N.Sane Trilogy di Crash Bandicoot

Copertina Crash Bandicoot Nintendo Switch NintendOn
Dopo una lunga collaborazione con Vicarious, Blizzard ha ritenuto opportuno stringere ancor più i rapporti.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Inizia l’Era Blizzard!

Molti di voi avranno riscoperto le gesta dell’icona Sony anni novanta grazie alla Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy, opera curata dai ragazzi di Vicarious Visions. Ebbene, il team non esiste più, o almeno non opererà più con quel nome ma sarà parte integrante dello staff di Blizzard e al lavoro sulle storiche IP della software house americana.

Dopo una lunga collaborazione con Vicarious, infatti, Blizzard ha ritenuto opportuno stringere ancor più i rapporti. Il team era stato precedentemente acquisito da Activision nel 2005, poco prima che la stessa Activision accogliesse Blizzard sotto la sua ala, nel 2008.

Potrebbe interessarti:
Nintendo Switch Pro, secondo il vicepresidente di Engine Software sarebbe uno spreco

Oltre alla N. Sane Trilogy, Vicarious Visions ha lavorato alla serie Guitar Hero, ai giochi Skylanders e a Tony Hawk’s Underground 1 e 2, per citare le opere più note. Ha fornito anche supporto al team di Bungie per quanto riguarda i contenuti di gioco di Destiny 2. Quale sarà il destino di questi ragazzi nel futuro più prossimo non ci è dato saperlo, ma auguriamo loro un grosso in bocca al lupo!

Potrebbero interessarti

No more posts to show