News

Animal Crossing: New Horizons, salvataggi in cloud assenti per evitare i cheat

Scritto da

Pubblicato il
18 Marzo 2020

Arriva la conferma dagli sviluppatori

I giocatori di Animal Crossing: New Horizons non potranno sfruttare la feature dei salvataggi in cloud, come invece accade per gran parte dei giochi Nintendo. Il motivo, secondo il director Aya Kyogoku, è di prevenire i cheat, soprattutto in vista degli eventi online.

Ecco le sue parole:

Va in constrasto [il cloud saving] con l’economia di Animal Crossing, come l’ottenere oggetti o stelline in quantità. Provare ad acquisire oggetti o denaro è qualcosa che facciamo anche nella vita reale, e volevamo che i giocatori capissero che il lavoro duro è coinvolto in questo tipo di cose proprio come nella realtà. Credo che lavorare sodo crei valore e amore per quello specifico oggetto che sei stato in grado di ottenere. E allo stesso tempo, creando un ambiente come quello, volevamo che il lavoro dei fan non fosse sminuito e che fossimo in grado di supportare i giocatori più propensi allo spendere tempo e risorse.

Kyogoku ha inoltre affermato che gli sviluppatori sono riusciti ad evitare ai giocatori la pratica del cambio di orario dal sistema grazie ad un perfetto connubio di equilibri.

In ogni caso, New Horizons permetterà ai giocatori di recuperare i dati perduti a seguito di un guasto della console o di un suo smarrimento. Al momento non è ancora chiaro come ciò avverrà, ma Kyogoku ha confermato che il team è al lavoro per creare un sistema di trasferimento “speciale” per la serie.

Fonte: IGN,