News

Shigeru Miyamoto: “Più libertà a Mario così da sfidare Topolino”

Game

Shigeru Miyamoto parla del suo nuovo approccio a Super Mario e della futura sfida con Disney.

Shigeru Miyamoto parla del suo nuovo approccio a Super Mario e della futura sfida con Disney.

Super Mario Run Nintendo mobile
24 Novembre 2019

Davide contro Golia?

Nikkei ha pubblicato un interessante articolo riguardo il celeberrimo padre di Super Mario, Shigeru Miyamoto, che di recente ha pure ricevuto un riconoscimento ufficiale di merito dal governo Giapponese. Sono stati trattati diversi argomenti tra cui il nuovo approccio che Nintendo deve avere con la serie Mario e la futura sfida con il colosso americano Disney.

Per quanto riguarda Mario, Nikkei sostiene che la “direzione creativa” di Miyamoto è “cambiata“. Se in passato ha cercato di “mantenere una certa coerenza”, ora sta invece provando di “evitare eccessiva rigidità con Mario, dandogli libertà di esplorare diversi scenari“. Miyamoto ha notato di “essere più interessato a creare più opportunità per un pubblico più vasto”.

In termini di successo culturale e finanziario, Miyamoto crede che Mario possa essere un degno rivale di Topolino. Tuttavia, Nikkei afferma che “pensa ancora di avere molta strada da fare prima che Mario si radichi profondamente nella psiche globale tanto quanto Topolino, un viaggio che potrebbe richiedere generazioni“.

Un potenziale problema potrebbe essere il fare accettare ai genitori i videogame come forma di intrattenimento:

Shigeru Miyamoto

Molti genitori impediscono ai propri figli di giocare ai videogiochi. Ma questi stessi genitori non hanno problemi a consentire ai propri figli di guardare film Disney. Non possiamo sfidare seriamente [Disney] senza che i genitori inizino a sentirsi a loro agio lasciando giocare i propri figli con giochi Nintendo.

Miyamoto ha concluso la sua intervista con Nikkei affermando che “continuerà a cercare di creare qualcosa di nuovo che porti sorrisi alle persone di tutto il mondo senza concentrarsi troppo su ciò che abbiamo creato”.

Cosa ne pensate? Secondo voi Nintendo sarà mai al livello di Disney?

Fonte: Nikkei,