News

Bloodstained: Ritual of the Night, Igarashi non si aspettava i problemi della versione Nintendo Switch

Game

Koji Igarashi non si aspettava i diversi problemi che hanno afflitto la versione Switch di Bloodstained sin dal lancio

Koji Igarashi non si aspettava i diversi problemi che hanno afflitto la versione Switch di Bloodstained sin dal lancio

Bloodstained ritual of the night
24 Settembre 2019

Il creatore di Bloodstained non pensava che avrebbero trovato tante difficoltà

Koji Igarashi, storico creatore e sviluppatore di saghe come Castlevania e il più recente Bloodstained: Ritual of the Night, è tornato a commentare il proprio lavoro, nonché la versione dedicata a Nintendo Switch del titolo.

Koji Igarashi

Sicuramente avevamo delle preoccupazioni per le limitazioni dell’hardware, ma non ci aspettavamo che fosse così pessima quando l’abbiamo rilasciata. Sfortunatamente non siamo riusciti a prevedere una serie di problemi poi occorsi, che ora stiamo sistemando con il supporto di WayForward. Stanno lavorando duramente per ottimizzare la versione Nintendo Switch

Volendo sorvolare sui suddetti limiti hardware, ben superati da titoli come Ori and the Blind Forest che mostrano i muscoli con ben 60 fps e 1080p solidi, Igarashi spera ancora di trasformare Bloodstained in una saga, con diversi titolo ricchi di novità e atmosfere sempre nuove.

La speranza, ovviamente, è che i WayForward riescano a mettere una pezza ai vari problemi riscontrati dal precedente team di sviluppo, e che un futuro titolo dedicato a Bloodstained esca su Nintendo Switch già privo dei diversi bug che affliggono l’attuale versione.