Pokémon Spada e Scudo, Masuda lascia un messaggio ai giocatori delusi

La delusione è ancora palpabile tra i giocatori, tanto che nemmeno Junichi Masuda ha potuto far finta di nulla.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Masuda a tu per tu con i giocatori

Ormai lo sappiamo tutti, in Pokémon Spada e Pokémon Scudo non potremo trasferire tutti i nostri mostriciattoli a causa dell’assenza del Pokédex Nazionale. La delusione è ancora palpabile tra i giocatori, tanto che nemmeno Junichi Masuda ha potuto far finta di nulla. È per questo che l’autore della serie ha lasciato un messaggio a tutti i fan.

Eccolo, a seguire:

Grazie a tutti del profondo interesse verso Pokémon. Di recente, vi ho comunicato che alcuni Pokémon non saranno trasferibili su Pokémon Spada e Scudo. Ho letto tutti i vostri commenti ed ho apprezzato il vostro amore e la vostra passione per Pokémon.

Come tutti voi, siamo appassionati dei Pokémon, ognuno di loro è molto importante per noi. Dopo tanti anni di sviluppo per la serie, questa per me è stata una decisione difficile. Mi piacerebbe chiarire una cosa: anche se uno specifico Pokémon non sarà disponibile in Spada e Scudo, questo non significa che non apparirà nei giochi futuri.

Il mondo dei Pokémon continua ad evolversi. La regione di Galar offre nuovi Pokémon da incontrare, allenatori da sfidare e avventure da affrontare. Stiamo riversando i nostri cuori in questi giochi e speriamo che non vediate l’ora di imbarcarvi in questo nuovo viaggio.

Cosa ne pensate di queste parole? L’assenza di alcuni Pokémon peserà troppo sulla nostra esperienza?

Potrebbero interessarti

No more posts to show