Sakurai su Super Smash Bros. Ultimate: ”Era importante non deludere nessuno”

Sakurai ha rilasciato una nuova intervista, in cui ci parla dell’attenzione e dei dettagli riposti nei nuovi personaggi arrivati.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Super Smash Bros. Ultimate è sempre più vicino

Masahiro Sakurai ha rilasciato una nuova intervista, in cui ci parla dell’attenzione e dei dettagli riposti nei nuovi personaggi arrivati.

Il 7 dicembre è ormai dietro le porte, e sono in tantissimi ad attendere con sempre più ansia l’arrivo del picchiaduro su Nintendo Switch. Per l’occasione, MasashiroSakurai è stato intervistato dai ragazzi di Game Informer, ricevendo risposte davvero interessanti.

Questa volta, ho lavorato con la stessa società e lo stesso team che ha lavorato a Super Smash Bros. per Wii U e Super Smash Bros. per Nintendo 3DS. E in quei titoli, siamo stati in grado di includere parecchi combattenti. Quindi ho pensato che, se avessimo lavorato un po’ più duramente, avremmo potuto realizzare il sogno di includere tutti i combattenti, così ci siamo impegnati.

Ci sarebbero state persone deluse dall’assenza di combattenti comparsi in un titolo precedente. Volevo che nessun giocatore si sentisse in quel modo, quindi abbiamo lavorato duramente per cercare di evitarlo.

Ma quello che ho imparato è che, a prescindere dal fare il massimo, non importa quanto ci proviamo, e non importa quanti combattenti includiamo, ci saranno sempre persone che si sentiranno in quel modo.

Insomma, il nostro Sakurai pare fiducioso per il futuro del titolo e per il suo lavoro. Sicuramente lo sforzo compiuto è immenso, ed il 7 dicembre saranno moltissimi i fan che si recheranno in negozio o che riceveranno a casa la loro copia.

[amazon_link asins=’B07BZV8R5R,B07GY2RTRS,B07FQDV2V3′ template=’ProductCarousel’ store=’nint0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’eb01054d-ee5a-11e8-85d8-034c2547b9f6′]

Potrebbero interessarti

No more posts to show