News

Starlink, ecco come è nata l’idea dell’inserire Star Fox nel gioco

Game

Laurent Malville, director di Starlink, ha parlato di come sia nata l’idea di inserire Star Fox all’interno dell’avventura sparatutto con le astronavi.

Laurent Malville, director di Starlink, ha parlato di come sia nata l’idea di inserire Star Fox all’interno dell’avventura sparatutto con le astronavi.

Giugno 14, 2018

A Nintendo non si può dir di no!

Così come lo scorso anno il popolo di Nintendo ha esultato nel vedere Mario + Rabbids: Kingdom Battle, tanto clamore è stato suscitato in questo E3 dalla presenza di Fox McCloud in Starlink di Ubisoft.

Ma come è nata l’idea di inserire il protagonista di Star Fox nel nuovo titolo Ubisoft? A spiegarlo è lo stesso director Laurent Malville:

In realtà è iniziato tutto all’E3 dello scorso anno. È stato un momento davvero emozionante per noi, eravamo così entusiasti di mostrare il gioco.

Avevamo appena avviato la demo in una stanza privata, quando sono arrivati ​​alcuni rappresentanti di Nintendo. È stato un vero spettacolo mostrare loro il nostro gioco, e loro sembravano entusiasti.

Poi Nintendo tornò di nuovo, con un gruppo diverso di persone. Ricordo che uno di loro mi chiese: “Va bene se torno con un gruppo di alti dirigenti?” e io subito “Sì! Sì, assolutamente”. Così arrivarono una terza e quarta volta per dare un’occhiata alla demo, fino a quando arrivò il presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime.

Siamo stati quindi invitati ad andare al quartier generale di Nintendo in Giappone per presentare il gioco a Mr. Shigeru Miyamoto e all’intero team originale di Star Fox.

È stato incredibile. Abbiamo detto loro che Fox sarebbe potuto essere completamente integrato nel gioco e avere le sue abilità speciali e il suo albero delle abilità, come qualsiasi altro pilota. Abbiamo anche inserito l’Arwing come nave modulare, proprio come tutte le altre navi Starlink.

Avevamo stampato in 3D l’Arwing che abbiamo dato a Mr. Miyamoto, e quando glielo abbiamo dato ha immediatamente iniziato a giocare con esso, rimuovendo un’ala e disponendola su un’altra nave.

Era qualcosa che non era mai stato fatto prima con una navicella così iconica, quindi eravamo nervosi. Ma una volta tornati a Toronto, dopo poco abbiamo ricevuto il via libera da Nintendo per inserire Fox McCloud in Starlink.

La politica di Nintendo anche questa volta ha dimostrato di essere molto cambiata rispetto al passato; probabilmente qualche anno fa non avremo mai visto Fox, o un altro personaggio Nintendo, in giochi terze parti.

Fonte: Ubisoft,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *