Fortnite, Sony ha bloccato il collegamento a Nintendo Switch degli account associati ad una PlayStation 4

Secondo diverse segnalazioni, Sony ha bloccato gli account utilizzati per giocare a Fortnite su PlayStation 4 affinché non siano usabili su Nintendo Switch.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Sony continua a mettere freni al cross-play

Ieri Nintendo, durante il Direct E3 2018, ha ufficializzato l’arrivo di Fortnite sulla console ibrida giapponese, cosa che ha entusiasmato tutti i fan del gioco.

Per poter giocare è necessario creare un account apposito, cosa che chi gioca su PlayStation 4, Xbox One, PC, iOS e Android ha già, ma non tutti potranno utilizzare lo stesso account portando con sé quindi i progressi fatti finora.

Se il cross-play e la condivisione dell’account non è un problema con la console Microsoft, con PC e dispositivi mobile, nel momento in cui si proverà ad accedere con un account già connesso ad una PlayStation 4 si riceverà un messaggio di errore:

Questo account Fortnite è associato con una piattaforma che non ti permette di operare su Switch. Né il sito né l’assistenza possono cambiare questa cosa. Per giocare a Fortnite su Switch, per favore crea un nuovo account.

Come è chiaro, quindi, Sony ha “bloccato” i propri account affinché non funzionino su Nintendo Switch. Oltre ad opporsi al cross-play, dunque, l’azienda giapponese non accetta nemmeno la condivisione dell’account.

Potrebbero interessarti

No more posts to show