EA non ha fretta di sviluppare altri giochi per Nintendo Switch

Le vendite non esattamente esaltanti di FIFA 18 per Nintendo Switch non hanno convinto EA a continuare il supporto alla console.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Le vendite non esattamente esaltanti di FIFA 18 per Nintendo Switch non hanno convinto EA a continuare il supporto alla console.

Electornics Arts ha portato un gioco molto importante su Nintendo Switch, ovvero FIFA 18, il titolo di punta della sua line-up. Purtroppo, a causa di alcune mancanze e di un lato tecnico interessante ma non esaltante il titolo non ha venduto quanto sperato. Dati questi risultati, EA ha quindi deciso di non supportare più Nintendo Switch fino a quando la console non sarà più matura e dotata di una fanbase più vasta.

 

La compagnia attenderà quindi un anno completo prima di tornare a supportare la console con nuovi giochi. Fino ad allora continuerà a sorvegliare la situazione in attesa di novità da parte di Nintendo e della sua fanbase.

Potrebbero interessarti

No more posts to show