Nintendo Switch, un teardown svela la possibilità di un upgrade del dock

Nintendo Switch Tour
Un nuovo teardown di Nintendo Switch, effettuato dalla compagnia giapponese Fomalhaut, svela la possibilità di effettuare upgrade hardware della dock.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Arriva dal sito Nikkei un nuovo teardown di Nintendo Switch, sempre effettuato dalla compagnia giapponese Fomalhaut, che svela la possibilità di effettuare upgrade hardware della dock.

Nell’analisi Fomalhaut evidenzia come il dispositivo possa teoricamente supportare upgrade hardware per far girare applicazioni in Realtà Aumentata (RA) o Realtà Virtuale (VR), sfruttando l’ampio spazio di cui dispone all’interno per l’aggiunta di eventuali componenti. Inoltre l’alimentatore integrato consente di assorbire fino a 100W, una potenza di molto superiore a quella necessaria per gestire il solo tablet.

Lo stesso teardown, inoltre, rivela tra le altre cose il costo di produzione dei Joy-Con (90 dollari), piuttosto elevato per via dei sensori di movimento per l’HD Rumble. Questo dato ulteriore va ad aggiungersi a quelli riferiti a tablet e dock, che invece avrebbero un prezzo di fabbricazione stimato in 167 dollari e di cui ve ne abbiamo già parlato in quest’articolo.

La prospettiva di un upgrade del dock è sicuramente affascinante, non resta quindi che attendere in attesa di eventuali sviluppo in merito.

Potrebbero interessarti

No more posts to show