The Legend of Zelda: Breath of the Wild, spiegati i motivi dell’assenza del cappello verde di Link

cancellata The Legend of Zelda: Breath of the Wild artwork cappello verde Link
Satoru Takizawa ha svelato i motivi che lo hanno spinto a non far indossare l'iconico cappello verde a Link in The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Condividi l'articolo

Nell’intervista avvenuta nel corso della Game Developers Conference di San Francisco, Satoru Takizawa, Art Director di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, ha svelato i motivi che lo hanno spinto a non far indossare l’iconico cappello verde a Link nel nuovo episodio della serie.
Queste le sue parole:

“Con l’aumentare del livello di fedeltà grafica dei moderni giochi, è diventato davvero difficile rappresentare il cappello di Link in modo cool. Al pari del gioco che diventa sempre più realistico, è difficile rappresentare il cappello in un modo che generi appeal.
In Twilight Princess, ad esempio lo avevo reso molto lungo per fare in modo che si piegasse in base al vento ma la gente si chiedeva ‘perché questo? Cos’ha il cappello?’. Allora in Skyward Sword il cappello è tornato ad avere dimensioni contenute ma ci eravamo ormai resi conto di aver raggiunto il limite e che non potevamo renderlo in maniera migliore su schermo.”

Le parole di Takizawa si riferiscono naturalmente al fatto di non far apparire il cappello di Link quale oggetto iconico del personaggio nei vari artwork del gioco e nel gioco stesso, e quindi ciò non esclude comunque che il cappello sia in qualche modo sbloccabile in-game.

Potrebbero interessarti