Partnership tra Nintendo e HackerOne, 20.000 dollari a chi trova falle su Nintendo 3DS

Nintendo Nintendo 3DS HackerOne hacking falle
Alla ricerca di vulnerabilità nel sistema dei 3DS, Nintendo, insieme ad HackerOne, offre fino a 20.000 dollari agli hacker che troveranno falle ed errori.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nintendo sta cercando di rendere meno vulnerabile le sue piattaforme della famiglia 3DS e per riuscire ad evitare che qualcuno cracchi il sistema operativo delle console ha avviato una partnership con HackerOne per trovare le vulnerabilità del Nintendo 3DS. A chiunque riesca a trovare falle e difetti all’interno del codice della portatile Nintendo potrebbero essere corrisposti fino a 20.000 dollari. Ecco il post su HackerOne:

“Nintendo si prodiga per fornire agli appassionati di videogiochi del mondo un intrattenimento di qualità in un ambiente accogliente e sicuro. A tal fine, l’azienda nipponica invita i ricercatori qualificati a trovare e inviare le vulnerabilità sul sistema portatile Nintendo 3DS che potrebbero mettere a repentaglio tale ambiente. Nintendo si è impegnata a creare una migliore esperienza di gioco per tutti attraverso queste azioni.”

Per quel che riguarda il premio, ovviamente, dipenderà dall’importanza della segnalazione, ma potrebbe raggiungere anche la cifra sopra indicata. Una scelta da parte dell’azienda giapponese fatta per evitare pirateria, clonazione e distribuzione di codici di sicurezza che da sempre minano i guadagni e gli investimenti di publisher e sviluppatori oltre a diffondere materiale non sicuro. Sul sito di HackerOne è possibile trovare tutti i dettagli e le informazioni.

Potrebbero interessarti

No more posts to show