pokémon direct

Opinioni Opinionabili

Opinioni Opinionabili #21 – Nintendo Direct: Pokémon versione tracotanza

Scritto da

Pubblicato il
29 Febbraio 2016

Lo aspettiamo per giorni e mesi, sobbalziamo dalle sedie per l’annuncio e quando arriviamo all’appuntamento siamo troppo ubriachi per capirne nulla, innamorati persi, e lei se ne approfitta. Ci dice: “I miei non ci sono, possiamo fare festa” per poi lasciarci con un bacetto sotto casa, rigorosamente senza lingua. E noi passiamo le serate a farci le menate, a fantasticare su come sia stato e cosa ci sarà la prossima volta, sperando che richiami presto.

Proiezione di un direct perfetto per un appassionato (maschile) medio
Proiezione di un direct perfetto per un appassionato (maschile) medio

Nintendo con i suoi Nintendo Direct ha trovato la formula perfetta per trollarci e farlo in maniera ripetuta, con quel pizzico di cattiveria col quale dimostra il suo affetto verso i fan più friendzonati di sempre. Nessun’altra software house possiede un format divulgativo sulle proprie uscite, aspettano l’E3, la GDC o il Tokyo Game Show, loro. Noi invece aspettiamo il Direct e ne saremo delusi. Ma non è forse l’attesa del piacere, il piacere stesso? No, non lo è acciperbacco! Sono i reveal! L’unico reveal del Pokémon Direct del 26 Febbraio 2016 è stato la nuova generazione di Pokémon di cui già abbiamo avuto il leak il giorno prima. Ammazza, oh!

Allora preparatevi che mi preparo a sganciare più bombe che Enrico Montesano alle prese delle scommesse col cavaliere.



Nintendo… sta lavorando… a un nuovo… SUPERMARIO! Non ve l’aspettavate! Quante ne so! Aspettate, aspettate. Avete presente Zelda per Wii U? Roba vecchia, cari miei! Ne stanno facendo uno per NX! La nuova console di cui Nintendo annuncerà nuove informazioni prima dell’E3! Sono Nostradamus? No, sono cose ovvie. Così com’era ovvio annunciassero quei Pokémon in un Direct che si chiama Pokémon Direct. Ci aspettavamo di più? Certo. Non perché non siamo mai contenti di nulla, anche se è vero che lo siamo, ma proprio perché non ha senso annunciare un Direct per una info che potrebbe benissimo essere data su twitter e sortire lo stesso effetto.

Forse è stato più clamoroso l’annuncio della banca dati universale, la banca costruita intorno al tuo Pokémon, che l’annuncio della nuova generazione. Soprattutto perché non corredato da immagini di gameplay o da un trailer in-game. Quello che veramente ci interessava di quel trailer era girato alla Cloverfield, tanto che c’è stato bisogno di redarre un’altra news con i fermo-immagine del trailer per capirne qualcosa.

Ciao lavoro presso Nintendo, disegno macchinine, e adesso mi licenzieranno perché ho dato troppe informazioni

Verrebbe da pensare che non hanno nulla di veramente pronto da far vedere. Oppure verrebbe da pensare che se la tirino. Francamente dubito che lo stato dei lavori impedisca a Nintendo di mostrare di più, specialmente per un titolo del genere. Senza contare le megaevoluzioni, l’ultimo gioco di Pokémon (Pokémon X e Y, non Sole e Luna, la parte in cui facevo l’ignobile rosicone è sopra. È finita, davvero!) ha 721 Pokémon, sarebbe stato così miracoloso e impegnativo svelarne venti nuovi?

Una ventina di nuovi mostriciattoli tascabili sui quali il web avrebbe fantasticato per giorni? Lei è bella dentro, non è facile spiegare, siete voi che non capite, però quando è troppo è troppo, anch’io una mia dignità da gamer la possiedo, non mi lascerò più trattare così da chi evidentemente è troppo piena di sé per concedersi. Vedi che sta suonando? Non le rispondo, ecco. Davvero, può suonare finché vuole. Però magari è un’emergenza… Pronto?