Il treno degli indie invade Nintendo!

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nonostante Nintendo si trovi in un periodo tutt’altro che ricco di uscite Third Party, prossimamente vedremo un fiorire di titoli indie sul nostro eShop certamente da non sottovalutare. Ecco quali sono i più importanti e perché vanno tenuti d’occhio.

Don’t Starve: Giant Edition – Klei Entertainment

dontstarve-logo

Già conosciuti per Shank 2 e Mark of the Ninja, i canadesi di Klei Entertainment hanno ricevuto ottimi riscontri di pubblico e critica all’uscita di Don’t Starve, che tutt’ora detiene una media del 7.8 su metacritic. Questo survival crafting di ispirazione Burtoniana vi metterà a dura prova a causa di una difficoltà settata su livelli altini e con una curva di apprendimento abbastanza ripida, soprattutto durante le prime battute di gioco, complice anche il temuto permadeath.

La rigiocabilità è garantita dal sandbox open world generato proceduralmente e l’aspetto estetico, come potete vedere voi stessi, è delizioso. Questa nuova edizione comprende il dlc Reign of Giants e sul gamepad non solo avremo l’opportunità di sfruttare l’ormai immancabile off-tv ma anche di usufruire di una mappa in game, richiesta a viva voce dai fan del gioco.

Never Alone – Upper One Games

Never Alone_20141116230236

Abbiamo già parlato diffusamente di questo progetto grazie all’intervista di Giulio “Skullkid” Vitali agli sviluppatori. Si tratta di un platform, giocabile in cooperativa, che tramite i suoi puzzle e la sua atmosfera ci farà conoscere il mondo dei nativi dell’Alaska.

Un gioco, quindi, che non è solo un gioco ma un vero e proprio strumento di conoscenza racchiuso nello schermo del nostro gamepad che per l’occasione ci offrirà ancora più approfondimenti culturali, oltre a permettere il gioco a tv spenta, come al solito.
L’uscita di Never Alone è prevista al momento per giugno.

Octodad: Dadliest catch – Young Horse

octodad-logo

Non solo cultura quest’estate per Wii U: in uscita a luglio, Octodad è un sandbox spassosissimo in cui impersoneremo un polpo in giacca e camicia. Nominato tra i dieci migliori videogiochi del 2014 secondo Amazon, giocare a Octodad significa affrontare i problemi di integrazione e convivenza che potrebbe avere un polpo antropomorfo a stretto contatto con gli umani all’interno di una commedia surreale.

Non solo gag slapstick dal facile impatto umoristico, quindi, ma anche momenti di sana riflessione. Lo giocheremo senz’altro per questo no? Purtroppo non abbiamo ulteriori dettagli su eventuali caratteristiche per la versione Wii U, speriamo solo che venga mantenuta la co-op a quattro giocatori come per le altre versioni.

Shantae: Risky’s Revenge – Director’s Cut – WayForward

shantae-risky-revenge-logo

Vogliamo bene a WayForward almeno quanto WayForward vuole bene ai portatili Nintendo. Dopo averci deliziato con il terzo capitolo dal nome Shantae and the Pirate’s Curse, potremo vestire di nuovo i (pochi) panni del genio -mezzo-genio, anzi, per la precisione – Shantae. La saga di Shantae è nata su GameBoyColor quando il genere dei MetroidVania era ormai sul viale del tramonto e continua oggi in una seconda era dorata grazie al panorama indie.

Shantae comunque è sempre stata lì a tenere alta il vessillo del genere, accogliendo i videogiocatori orfani di Castlevania e Metroid. Questo secondo capitolo, nato su Nintendo DS per il DsiWare, è uno dei migliori titoli della saga e il lavoro di limatura lo ha reso più giocabile sia per i neofiti che per gli speed-runners.

BoxBoy – Hal Laboratory

boxboy-logo

BoxBoy è un vero e proprio outsider in questa lista di titoli in arrivo: sviluppato da quell’Hal Laboratory che tanto adoriamo per Kirby, Mother e Smash Bros., tanto per citare i pezzi grossi, BoxBoy vede il ritorno di Hal alla formula puzzle (mai completamente abbandonata se si pensa ai vari extra di Kirby, ma questa è un’altra storia).

Dal look tanto minimale da sembrare un gioco per il primo Game Boy, dovremo muovere un ragazzo-scatola che ha la peculiare caratteristica di generare altri cubi, indispensabile per poter proseguire nel livello e/o risolvere i vari puzzle. Insomma uno di quei classici titoli più facili da giocare che da spiegare, potenzialmente drogante e dal costo contenuto, in esclusiva per i nostri Nintendo 3DS.

Affordable Space Adventures – Nifflas/KnapNok Games

affordable-space-adventure-logo

Connubio tra il Nicklas Nygren (Knytt Underground, Nightsky) e KnapNok Games (Spin The Bottle!) Affordable Space Adventures ha numerose frecce al suo arco che mirano direttamente ai nostri cuori. All’interno sembra esserci proprio di tutto: esplorazione, puzzle, meccaniche stealth. Inoltre i talentuosi sviluppatori si sono prefissi di trasformare il Gamepad nell’oggetto più indispensabile nel corso dell’avventura.

Dal giroscopio al touch, dalle statistiche di bordo alle informazioni audio tramite casse, ogni feature del gamepad verrà sfruttata a dovere in quello che sembra uno dei titoli esclusivi più promettenti per il gioiellino nero (o bianco) del nostro salotto. L’uscita è prevista per un mai troppo vicino 9 aprile.

Runbow – 13AM Games

Runbow_13am-nintendon

Probabilmente vi siete eccitati alla notizia del multi a 8 giocatori per Super Smash Bros per Wii U. E se vi dicessi che esiste un’altra esclusiva per Wii U, altrettanto frenetica e per otto, ma che dico otto, NOVE giocatori?

13 AM Games ha progettato Runbow come il gioco di corse multiplayer più casinaro di sempre, con una direzione artistica sgargiantemente unica e una meccanica di piattaforme legata ai colori che causerà un aumento di decibel incontrollato nei raduni nintendari di tutto il globo. Le premesse per il party game definitivo ci sono tutte insomma, e non vediamo l’ora di metterci le mani sopra!

Swords & Soldiers II – Ronimo Games

sword-soldiers-2-logo

L’ultimo titolo di questa rassegna è il seguito di un gioco di pregevole successo, tuttavia non esente da difetti come notificato con puntualità dal nostro Alessandro “BlackPrince80” Concina. Ciònonostante, con il tempo il titolo ha saputo crearsi un’ampia fetta di appassionati, tanto che il seguito è uno dei giochi digital delivery più attesi del 2015.

Questo articolo è da interpretare come una celebrazione dell’eShop in particolare, capace di offrire titoli in esclusiva come Swords & Soldiers II appunto, ma estendendo il raggio, del digital delivery in toto. In fondo è grazie al digital delivery e agli indie se oggi generi come i metroidvania o, in quest’ultimo caso, i tower defence rimangono godibilissimi anche nel 2015. Un 2015 ricco di esclusive eShop per Nintendo 3DS e soprattutto per Nintendo Wii U.

Potrebbero interessarti

No more posts to show