News

Cancellato un nuovo titolo di Star Wars in esclusiva per console Nintendo

Game

Arriva solo oggi la triste notizia sulle pagine di Game Informer che un nuovo possibile titolo ambientato nell’universo di Star Wars non vedrà mai la luce. In sviluppo presso gli studi di Red Fly, autori degli […]

Arriva solo oggi la triste notizia sulle pagine di Game Informer che un nuovo possibile titolo ambientato nell’universo di Star Wars non vedrà mai la luce. In sviluppo presso gli studi di Red Fly, autori degli […]

Aprile 13, 2014

Arriva solo oggi la triste notizia sulle pagine di Game Informer che un nuovo possibile titolo ambientato nell’universo di Star Wars non vedrà mai la luce.
In sviluppo presso gli studi di Red Fly, autori degli ottimi Star Wars: The Force Unleashed II e Ghostbusters: The Video Game, il titolo, incentrato sulla storia di Darth Moul, villain del film Star Wars; Episodio I, avrebbe narrato come sarebbe avvenuta la sua trasformazione in Lord dei Sith.
Previsto inizialmente per le console Nintendo all’epoca presenti sul mercato, e cioè Wii e 3DS, il progetto si avviò nel 2010 sotto il nome in codice Damage, per poi diventare in seguito multiplatform, e quindi previsto anche per Playstation 3, Xbox 360 e PC, una volta deciso che sarebbe stato sviluppato per Wii U.
Come in Star Wars: The Force Unleashed, il titolo prevedeva fasi alternate stealth ed action ma, purtroppo, per via di problemi finanziari non risolti prima con la stessa Nintendo, a cui si proponeva di inserirsi come first party nel progetto, e poi con LucasArts che era addirittura in procinto di acquisire lo studio di sviluppo, acquisizione sfortunatamente mai avvenuta per ragioni non meglio precisate, RedFly fu costretta a cancellarne lo sviluppo e a portarla al licenziamento di circa il 70% del suo staff.

La cancellazione di un progetto è una notizia che porta quasi sempre una larga dose di amarezza negli appassionati del mondo videoludico e ancor di più quando questi eventi si ripercuotono sulla stessa società, costringendola a ridurre il suo personale e quindi a licenziare molti dei suoi dipendenti.
Ma sentiremo ancora notizie di questo gioco? Al momento non si hanno nuove notizie, quindi sembra che tutto sia andato perduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *