News

Kotaku mette il Wii U e la sua Virtual Console nella lista delle più grandi delusioni del 2013

Pubblicato il
20 Dicembre 2013

Alla fine dell’anno, Kotaku scrive un articolo riguardo le più grosse delusioni avvenute nella scena videoludica di quel periodo. Quest’anno nella lista appunto del 2013 compare il fatto che il Wii U non sia riuscito a cambiare la propria condizione:

Nintendo ha sempre avuto una sfida impegnativa tra le mani con il Wii U. Hanno avuto un anno di vantaggio rispetto a Sony e Microsoft, un anno per venirne fuori con qualche fantastica esclusiva assolutamente da avere che avrebbe fatto scegliere alla gente di prendere un Wii U invece delle incombenti PS4 e Xbox One. Inutile dirlo, Nintendo non è proprio riuscita a farcela. Sebbene ci siano più giochi buoni per il sistema di quanti ne abbia mai avuti, anche dopo un anno sinceramente non crediamo che il Wii U sia un must. E ora, con le più potenti PS4 e Xbox One che dominano ogni discorso sulla prossima generazione, per Nintendo sarà ancora più difficile risaltare.

Secondo loro un’altra delusione è anche la Virtual Console, per via dell’immenso potenziale ancora non sfruttato appieno:

“Perché diavolo non posso giocare ancora più classici Nintendo sulla Virtual Console del Wii U?” Potrebbe essere la domandona più “da schiaffo alla fronte” del settore videoludico, e ancora Nintendo sembra incapace di dare una risposta efficace. Ci sono così tanti fantastici giochi Nintendo degli anni passati che potrebbero funzionare su Wii U, se non tutti, gran parte. Quindi perché la Virtual Console del Wii U non è meglio di come sia ora, soprattutto se paragonata alla lineup di lancio della Virtual Console del Wii? E perché non c’è una sorta di sistema di cross-buy come quello di Sony, dove se abbiamo comprato un gioco VC su Wii possiamo portarlo su Wii U e/o 3DS? È ingiustificabile.

Certo, possiamo giocare ad Earthbound sul Wii U quest’anno. Abbiamo anche avuto una grande quantità di titoli per Super Nintendo e NES, ma ci sono così tanti altri grandi giochi su queste piattaforme che ancora mancano all’appello. Dove sono i giochi del Gamecube? Dov’è il Nintendo 64? Diamine, dove sono i giochi Wii? Forza Nintendo, prendi i nostri soldi!

Sebbene Kotaku ha la fama di essere poco affidabile nelle sue considerazioni, certamente i suoi punti questa volta hanno un fondo di verità. Il Wii U anche se ha migliorato la sua lineup dal lancio per molti ancora non è ancora abbastanza solida per spingere all’acquisto di Wii U, e pure la Virtual Console ha un sacco di titoli che mancano all’appello, impallidisce letteralmente se confrontata a quella di Wii, ma si spera che la lista dei titoli disponibili diventi presto ben più corposa, e sarebbe interessante avere la possibilità di scaricare titoli Wii in aggiunta alla retrocompatibilità delle copie fisiche che già si possiedono. E anche la mancanza del cross-buy è problematica per i più, ma già la recente fusione degli account 3DS e Wii U risulta promettente in tale direzione.

E per voi il Wii U è stato una delusione? E la Virtual Console?

Fonte: attraverso My Nintendo News

831 PHP files were required to generate this page.