News

Quali sono i rapporti tra gli indie e Nintendo?

Scritto da

Pubblicato il
25 Luglio 2013

Nel numero di Edge in edicola il prossimo mese. Phil Tossell, sviluppatore presso Nyamnyam ha espresso il suo parere in merito ai rapporti tra Nintendo e gli sviluppatori indipendenti.

“Siamo convinti che il Wii U sia  un’ottima piattaforma per il nostro titolo, ma con un team di sviluppo così piccolo, non avremmo avuto la forza lavoro e il tempo di approfondire la questione, e non sapevamo neanche come entrare in contatto con Nintendo”

“Sin da quando lavoravo in Rare, ho sempre avuto ben chiaro come funzionassero le cose in Nintendo. Erano incredibilmente riservati, che è uno degli aspetti che caratterizzava anche la Rare di un tempo. Considerati i trascorsi, sono stato molto sorpreso dall’apertura e dalla facilità di entrare in contatto con Nintendo Oggi.”

“[Durante i nostri contatti]Abbiamo subito chiarito quanto fosse importante per noi il self-publishing, e a loro va benissimo così. Nintendo non è altrettando brava a pubblicizzare il supporto che sta dando agli Indie quanto lo è Sony, per esempio. Tuttavia, il supporto che ci stanno dando dietro le quinte è grandioso”

Parole d’elogio da un ex sviluppatore Rare verso Nintendo che ci fanno ben sperare, oltretutto avrete anche imparato che qui in NintendOn gli indie ci stanno particolarmente a cuore, e ci fa molto piacere vedere Nintendo così impegnata e attiva su questo fronte.

Vi ricordiamo inoltre che Nyamnyam è a lavoro su Tengami, titolo in arrivo su e-shop prossimamente.

Fonte

 

839 PHP files were required to generate this page.