Majora’s Mask, lanciata la prima versione PC

Harbour Masters 64 lancia la prima versione PC di Majora’s Mask, offrendo un’esperienza di gioco migliorata e funzionalità avanzate.

Condividi l'articolo

L’innovativa build di 2Ship2Harkinian

Dopo un intenso periodo di sviluppo, il team di Harbour Masters 64 ha finalmente svelato al mondo la prima versione pubblica di 2Ship2Harkinian, un porting per PC di Majora’s Mask che si distingue per le sue numerose funzionalità avanzate.

Questa release segue di vicino quella di Zelda64Recomp, un altro porting indipendente per PC di Majora’s Mask, creato per dimostrare le capacità del tool di ricompilazione statica N64Recomp.

Il team di Harbour Masters 64, già noto per il suo eccellente lavoro su Ocarina of Time, ha implementato una serie di miglioramenti significativi che elevano l’esperienza di gioco, con ulteriori aggiornamenti previsti nel corso dello sviluppo del progetto.

La versione 1.0.0, battezzata Rika Alfa, introduce funzionalità innovative come il controllo dinamico della telecamera, un sistema di salvataggio ispirato a Ocarina of Time e la possibilità di saltare le cutscene, arricchendo ulteriormente il gameplay.

Il porting si distingue anche per le sue opzioni grafiche personalizzabili e per un’ottimizzazione del framerate attraverso l’interpolazione a matrice.

Questa tecnica mantiene la logica di gioco originale a 20 FPS, garantendo al tempo stesso una fluidità visiva in linea con le aspettative dei giochi moderni.

Per giocare, è richiesta una ROM del gioco originale, compatibile sia con le versioni N64 1.0 che con quelle per GameCube USA, proprio come nel caso di Ship of Harkinian.

L’installazione è intuitiva e rapida: è sufficiente indirizzare l’eseguibile verso la ROM e selezionare le opzioni di gioco desiderate.

Inoltre, per i possessori di Steam Deck, è stata rilasciata una versione nativa per Linux, ampliando la disponibilità del gioco.

Il codice sorgente e i link per il download sono accessibili da qui.

Potrebbero interessarti