Little Nightmares III, niente co-op locale, ecco il perché

Condividi l'articolo

Il Game Director di Supermassive Games ci spiega il perché di questa scelta

Il terzo capitolo di Little Nightmare è stato svelato ed è pronto a portare nuovamente il terrore sulle nostre console preferite. Ma questo è stato terreno fertile per molti fans per poter chiedere alla software house il perché di una mancanza molto curiosa, ovvero l’impossibilità di poter giocare in co-op locale sulla stessa console.

A rispondere a questa domanda ci ha pensato Wayne Garland, il Game Director di Supermassive Games.

Ci sono state poste alcune domande sulla modalità cooperativa in locale. La co-op locale è un qualcosa che abbiamo considerato, ma ancora una volta, tornando all’atmosfera e all’immersione che stiamo cercando di suscitare attraverso Little Nightmares, penso fosse importante per noi restare fedeli solo alla nostra modalità cooperativa online piuttosto che ad aspetti più tradizionali come la co-op offline.

Wayne Garland per GamesRadar

Insomma, la mancanza di tale modalità è una scelta stilistica degli sviluppatori, i quali hanno preferito prediligere l’alternativa online per mantenere intatte le atmosfere horror che contraddistinguono la serie sin dal primo capitolo.

E voi, cosa ne pensate? Avreste preferito poter giocare sulla stessa console con un vostro amico, oppure vi accontentare anche di poterlo fare online?

Potrebbero interessarti