Ecco l’analisi tecnica di Crisis Core: Final Fantasy VII Reunion

crisis-core-reunion-nintendon
Sono state rilasciate le prime informazioni riguardo il lato tecnico di Crisis Core: Final Fantasy VII Reunion.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Inclusa la risoluzione e il frame rate

Sul canale YouTube di Digital Foundry è stato pubblicato un video che mette sotto i riflettori la remaster HD del celebre prequel di Final Fantasy VII. Il filmato include anche informazioni sulla versione per Nintendo Switch.

Innanzitutto, il titolo è stato sviluppato in Unreal Engine 4. Rispetto alla versione originale, è stato completamente rielaborato: infatti, i modelli e gli ambienti sono stati rimodellati. Molti interni ed esterni sono stati ritoccati con nuove textures e dettagli geometrici, ma possono risultare ancora squadrati e blandi. In generale, c’è stato un enorme miglioramento in confronto alla versione uscita originariamente su PSP.

Su Nintendo Switch, in modalità fissa, Crisis Core: Final Fantasy VII Reunion raggiunge i 720p. La risoluzione dinamica può portare il valore a 576p. In modalità portatile, il titolo raggiungere i 720p, ma può scendere a 432p.

Ecco l’analisi tecnica completa di Digital Foundry:


Vi siete uniti alla battaglia di Zack Fair? Cosa ne pensate della remaster?

Potrebbero interessarti

No more posts to show