Ecco perché non ci sono barre dell’energia in Cuphead

In un'intervista per Edge, il co-creatore del gioco Chad Moldenhauer ha parlato della mancanza di un indicatore della salute dei nemici in Cuphead.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Ve l’eravate mai chiesto?

L’ormai celeberrimo titolo dello Studio MDHR non cessa di generare curiosità tra i fan e gli addetti ai lavori.

Nel corso di un’intervista per Edge, il co-creatore del gioco Chad Moldenhauer ha spiegato il perché della mancanza di un indicatore della salute dei nemici:

Nessuna delle bozze che includeva una barra per l’energia ci è mai sembrata adatta al nostro scopo: quello di rendere Cuphead un vero e proprio cartoon degli anni Trenta da giocare. E dal punto di vista del design, sentivamo che aggiungere un simile elemento avrebbe potuto trasmettere ai giocatori il messaggio sbagliato: quello di concentrarsi troppo sui DPS [damage per second, danni per secondo, NDR]; sarebbe addirittura potuto succedere che il giocatore, guardando la barra, perdesse dettagli dei boss utili a superare il livello.

Cuphead – insieme col DLC uscito a giugno The Delicious Last Course – è disponibile per Switch sull’eShop, mentre sono in arrivo sia la versione fisica standard che una pazzesca collector’s edition.

Potrebbero interessarti

No more posts to show