Jennifer Hale risponde alle recenti polemiche sul doppiaggio di Bayonetta

La nuova doppiatrice di Bayonetta pubblica la sua opinione riguardo alla recente controversia di Hellena Taylor, ormai ex doppiatrice.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

L’attuale doppiatrice dice la sua dopo la polemica sollevata da Hellena Taylor

Jennifer Hale, come annunciato recentemente da PlatinumGames, presterà la voce alla mitica Bayonetta nel nuovo titolo dell’omonima serie per Nintendo Switch. Di recente però, la precedente doppiatrice Hellena Taylor, che ha vestito i panni di Bayonetta nel primo e nel secondo capitolo, ha pubblicato dei video di disprezzo sul suo profilo Twitter.

Taylor ha dichiarato che Nintendo volesse pagarla 4.000 dollari per doppiare Bayonetta, cosa che lei ha considerato come un insulto al proprio talento e ha addirittura invitato i fan a boicottare il titolo. Al contrario invece, Jennifer Hale invita i giocatori a tenere conto della passione con cui l’intero staff ha lavorato per far sì che Bayonetta 3 veda la luce.

Per quanto riguarda Bayonetta 3, in qualità di membro di lunga data della comunità del doppiaggio, sostengo il diritto di ogni attore di essere pagato bene e lo sostengo costantemente da anni.

Chiunque mi conosca, o abbia seguito la mia carriera, saprà che ho un grande rispetto per i miei coetanei e che sono una sostenitrice di tutti i membri della comunità.

Sono sotto un NDA e non sono libera di parlare di questa situazione. La mia reputazione parla da sé.

Chiedo sinceramente a tutti di tenere a mente che questo gioco è stato creato da un intero team di persone laboriose e dedicate e spero che tutti manterranno una mente aperta su ciò che hanno creato.

Infine, spero che tutti i soggetti coinvolti possano risolvere le loro divergenze in modo amichevole e rispettoso.

Con amore e rispetto per tutti voi, Jennifer Hale

Bayonetta 3 sarà disponibile dal 28 ottobre solo su Nintendo Switch. Cosa ne pensate di questo inusuale dibattito?

Potrebbero interessarti

No more posts to show